Natale 2018: il cofanetto regalo è dedicato a...

Vi sveliamo il cofanetto regalo di questo Natale

Ci siamo: oramai è tempo di Natale, si respira dappertutto l'atmosfera natalizia. Per le strade off-line e on-line. Le vetrine dei negozi analogici e virtuali sono già addobbate a festa, forse già da metà novembre. La corsa al regalo già è iniziata, i messaggi pubblicitari ci assalgono, l'aria è già elettrica.

E noi? Come ogni anno vi presenteremo il calendario, il cofanetto regalo e allestiremo il nostro Albero di Natale che vi accoglierà all'ingresso.

Qui vi raccontiamo del cofanetto regalo che sarà distribuito sin da questo Natale e per tutto il 2019. Il tema di quest'anno è il porto. Il porto come snodo di culture e conoscenze, punto di incontro e di scontro, centro fondamentale di sviluppo di città ed economie.
Abbiamo scelto il porto di Pozzuoli per rappresentare al meglio questi concetti. Il porto di Pozzuoli, l'antico "molo Caligoliano", che ha avuto un ruolo importantissimo sin dal passato. E' stato il volano di un'economia e di una Storia che oggi possiamo vantare con tanto orgoglio.

Per raccontarlo meglio, quest'anno abbiamo chiesto alla gentilissima dott.ssa Costanza Gialanella della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della città metropolitana di Napoli, di scrivere per noi un testo che narrasse la storia del cosiddetto "molo Caligoliano" di Pozzuoli. Il testo è stampato su una cartolina che accompagnerà il cofanetto regalo. 

Ecco un piccolo estratto: 
"Alla fine del II sec. a. C., durante la guerra annibalica, i Romani fondarono alcune colonie lungo le sponde del Tirreno, con scopi militari ma anche commerciali. Tra queste colonie Pozzuoli, l’antica Puteoli, si espanse fortemente già poco tempo dopo la sua fondazione, essendo destinata a diventare il porto di Roma, ruolo che mantenne almeno per quattro secoli, ben oltre il II sec. d. C. e la fondazione dei porti imperiali di Claudio ad Ostia e di Traiano a Portus. La città si estese rapidamente lungo la costa sino al lago di Lucrino, in una continuità di banchine e depositi commerciali chiamata "ripa Puteolana", dove transitavano le immense quantità di merci necessarie per consentire lo sviluppo..."

Abbiamo acceso la vostra curiosità? E allora non vi resta che venirci a trovare e richiedere di confezionare il pacchetto benessere con il cofanetto regalo ;-)

Un regalo speciale ad una persona speciale, da donare nel giorno più gioioso dell'anno: a Natale.

E allora godiamoci con tutta calma e serenità una bella festa con le persone più care!

 

 

 

Share