A seguito dell'emergenza nazionale, le Terme Stufe di Nerone saranno temporaneamente chiuse al pubblico fino al giorno 3 aprile 2020.

Seguici su Facebook per gli tutti gli aggiornamenti

Natale 2019: Sport, Storia e...curiosità

Vi sveliamo il cofanetto regalo di questo Natale

Ci siamo! E' tempo di Natale: dicembre con il suo freddo e il suo cielo grigio ci immergono nell'atmosfera natalizia. Napoli è una città che già si è vestita anche in anticipo di luci e addobbi natalizi. E in effetti ciò che è sembrato a molti non è soltanto apparenza ma è stato effettivamente un Natale che è partito prima. 
Diciamoci la verità l'ormai arcinoto BlackFriday, la corsa allo sconto pazzo di fine novembre, ha anticipato l'acquisto del regalo di Natale, le vetrine dei negozi già a metà novembre erano addobbate e i primi panettoni hanno fatto la comparsa.

A noi invece piace fare le cose con calma, come da tradizione gli Alberi di Natale e gli addobbi e come di consueto eccoci a parlare del Cofanetto Regalo, che a partire da questo Natale ci accompagnerà per tutto il 2020.

Quest'anno possiamo dire che è diventato un progetto un po' più grande del solito e vi spieghiamo il perchè. Prima di tutto partiamo dal tema del nuovo Cofanetto: lo Sport. L'anno prossimo sarà l'anno dei Giochi della XXXII Olimpiade che si terranno a Tokyo (in Giappone) dal 24 luglio al 9 agosto 2020. Il tema dello sport è stato ripreso anche dal calendario che annualmente distribuiamo ai nostri clienti. Le immagini del calendario sono state scattate all'interno di alcuni siti archeologici, che gentilmente il Parco Archeologico dei Campi Flegrei ci ha concesso di utilizzare, e ritraggono atleti ed ex atleti in varie discipline sportive. Le immagini del calendario sono state scattate dal fotografo Luciano D'Inverno con la tecnica del banco ottico.

Tra Cuma e Pozzuoli nell'antichità si svolgevano molti eventi sportivi in stile Olimpiadi greche. Come testimoniato dalle fonti letterarie ed epigrafiche, nell’antica Puteoli si svolgevano gli Eusebeia, agoni alla greca con cadenza quinquennale, istituiti dall’imperatore Antonino Pio per celebrare il suo predecessore Adriano, morto a Baia nel 138 d.C. e inizialmente sepolto presso una delle ville di Cicerone a Pozzuoli.
I giochi avevano luogo nello Stadio Antonino Pio, uno straordinario monumento messo in luce in anni recenti. Gli Eusebeia prevedevano una sezione ginnica, che comprendeva gare nelle varie discipline della lotta e della corsa, e una sezione artistica, dedicata a competizioni poetiche e strumentali.

La raffigurazione che compare sul Cofanetto regalo di quest'anno è un mosaico (prima metà del III sec. d.C.), proveniente da ambienti termali ricollegabili a una villa del suburbio orientale della città e attualmente esposto al Museo archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia: due coppie di atleti si sfidano nel pancrazio; al centro, i premi e i simboli della vittoria; in alto, l’iscrizione Eusebia. Le iscrizioni in corrispondenza delle figure riportano i nomi dei personaggi –(H)elix, Magira e Alexander- e permettono di riconoscervi famosi atleti dell’epoca. Attraverso la documentazione è possibile ricostruire le biografie e le carriere di questi atleti professionisti impegnati in un circuito internazionale di gare, costituito da diverse località della Grecia e dell’Oriente, e nel quale Puteoli rappresentava una delle poche sedi in Occidente insieme a Neapolis (Sebastà) e a Roma (Capitolia).

Basterà fare delle ricerche on line e si scopriranno anche i ricchi premi e compensi che guadagnavano questi atleti molto famosi, diciamo che sarebbero al pari dei grandi nomi del calcio attuale, comparati con gli stipendi della gente comune.
La Storia è bella perchè insegna e ci fa pensare!

Anche quest'anno ci auguriamo di aver stimolato la curiosità su temi e siti storici. Lo Stadio Antonino Pio è un sito "minore", pochi sono i resti della struttura originaria. In Italia oltre a questo a Pozzuoli c'è anche lo Stadio Domiziano a Roma (piazza Navona). Grazie al Fai e alle attività del Parco Archeologico dei Campi Flegrei si vuole diffondere e promuovere la conoscenza di questo sito. E noi Terme abbiamo abbracciato con molto piacere la richiesta di dedicare uno spazio espositivo all'interno della nostra struttura a questo importante Stadio dell'epoca Romana.

Buon Natale all'insegna del benessere, della salute e della curiosità!

 

VAI ALLO SHOP

Share