A seguito dell'emergenza nazionale, le Terme Stufe di Nerone saranno temporaneamente chiuse al pubblico fino al giorno 3 aprile 2020.

Seguici su Facebook per gli tutti gli aggiornamenti

Le acque ipertermali delle Terme Stufe di Nerone sono note fin dall'antichità per la loro funzione curativa. Molti illustri scrittori e storici come Plinio il Vecchio, Tito Livio ed altri ancora, scrivevano di queste acque baiane che:

"consolidano le piaghe vecchie e nuove, aiutano tutto il corpo, liberano del mal di cuore e dell'artrite, assottigliano le membra grasse, i tristi rendono esultanti".

Passando ai tempi moderni, le acque delle Terme sono state riconosciute per la loro applicazione per le cure termali ed hanno ottenuto l'autorizzazione del Ministero della Sanità oltre ad essere costantemente impiegate per studi e ricerche universitarie e non.

Attualmente è possibile effettuare le seguenti cure termali:

  • terapie inalatorie
  • terapie ginecologiche
  • antro-balneo terapie
  • fangoterapia

 

Antro-balneoterapia

Gli effetti benefici sulle articolazioni, sulla muscolatura nelle grotte calde e nelle piscine

Cure inalatorie

L'acqua termale ed i benefici a naso, bocca, gola, laringe, bronchi e polmoni. 

Cure ginecologiche

I principi attivi delle acque salso-bromo-iodiche sono validi alleati per le donne.

Fangoterapia

I benefici fanghi salsobromoiodici sono validi alleati naturali della salute e migliorando la qualità della vita.